Saucony Argento

L'online store ufficiale in Italia offre la collezione completa di tutti gli Saucony Argento. FINO AL 60% DI SCONTO!

La maglia è accompagnata da pantaloncini bianchi e calzettoni verdi, Tuttavia è verosimile che all’occorrenza saranno utilizzati anche quelli del saucony argento completo “third”, che ne inverte i colori, Quella che è ufficialmente denominata come seconda maglia sarà verosimilmente utilizzata come terza maglia, in alternativa alla prima, dato che anche in questo caso domina il colore più scuro, Il design è moderno e intrigante, impostato sui colori nero e verde petrolio, Il corpo della maglia è in tessuto melange, caratterizzato da pinstripes di una tonalità leggermente più chiara, Le maniche, invece, sono nere, Anche questa maglia è caratterizzata dall’integrazione cromatica degli sponsor, ma in questo caso pure lo stemma a rombo del Werder Brema diventa bianco e petrolio..

Il kit è completato da pantaloncini e calzettoni neri con inserti in verde petrolio saucony argento e la scritta “Werder” all’altezza del polpaccio, La terza maglia è praticamente una classica casacca bianca del Werder Brema, Nonostante sia designata a fungere da “third”, per ovvi motivi cromatici la vedremo utilizzata molto spesso come seconda maglia, L’attributo più vistoso di questa maglia è la grafica tono su tono, che si irradia a partire dallo stemma, del quale riprende la forma a rombo, I loghi degli sponsor Wiesenhof e H-Hotels compaiono con i loro colori commerciali, anziché adattarsi ai colori della maglia come negli altri due completi..

Grazie al ritorno del Norimberga in prima divisione e alla neonata sponsorizzazione di Werder Brema e Schalke 04,  Umbro torna prepotentemente sui campi tedeschi della Bundesliga, I franconi dell’1, FC Nürnberg, che hanno svolto il ritiro estivo saucony argento in Alto Adige a Naz-Sciaves / Natz-Schabs, vestono per la terza stagione consecutiva completi realizzati dal doppio diamante inglese, La maglia casalinga si colora del tradizionale “weinrot”, ovvero borgogna, accompagnato dal nero che decora il colletto a girocollo con bottone e il bordo manica griffato dal diamante di Umbro, Tutta la parte frontale della maglia è ricoperta da una grafica a pinstripes oblique tono su tono, Il soprannome “der Club” decora il retro della maglia..

I pantaloncini sono neri mentre i calzettoni sono color borgogna con la scritta Club in bianco sul retro. La maglia da trasferta è bianca con dettagli borgogna su bordo manica e colletto. La parte frontale è decorata da un motivo grafico tono su tono simile a quello della prima maglia, solo che in questo caso le pinstripes sono interrotte sulla parte bassa della maglia a ricreare lo stemma dentato della regione della Franconia. I pantaloncini e i calzettoni sono bianchi con dettagli borgogna sui lati.

Il 27 Luglio nella sede dell’Otb a Breganze, durante la prima conferenza stampa del nuovo patron del L.R Vicenza Virtus, Renzo Rosso, sono state presentate le nuove maglie provvisorie per la stagione 2018-2019, Dopo il cambio di denominazione sociale non è più presente il vecchio logo della “V”, disegnato da Toni Vedù dell’Anonima MagnaGatti, “in vigore” dalla stagione 1990-91, Un logo saucony argento che campeggiava sulla maglia quando la squadra vinse la finale di Coppa Italia 1996-97 contro il Napoli e quando arrivò alla semifinale di Coppa delle Coppe venendo eliminata dal Chelsea di Vialli..

Nella nuova maglia rimane solo lo storico logo della Lanerossi, la “R”, che dal 1953 (a parte un’assenza di dieci anni) è presente sulle maglie della squadra della città berica. Rispetto alla maglia della scorsa stagione è cambiato tutto: lo sponsor tecnico passa da Macron (che lascia dopo sei stagioni) a Lotto : si tratta di un ritorno per l’azienda trevigiana che aveva vestito i biancorossi nel 1997-98. Lo sponsor principale è Diesel, l’azienda di proprietà della famiglia Rosso, famosa in tutto il mondo per la produzione di jeans e abbigliamento, affiancata dalla “Protek” azienda di Romano d’Ezzelino specialista nella produzione di finiture galvaniche.

La prima maglia biancorossa limitata a 1000 pezzi sarà usata per la prima parte della stagione: la maglia ufficiale sarà pronta tra qualche mese, Con una “R” blu sul petto, l’attuale maglia con le classiche strisce biancorosse (una più larga nel mezzo) ricorda molto quelle in uso dagli anni ’50 agli anni ’60; a completare la divisa casalinga ci sono i calzoncini bianchi e i calzettoni bianchi con fascia rossa superiore, saucony argento Il main sponsor Diesel è stampato sul petto, mentre il co-sponsor Protek trova posto sotto il numero nel retro maglia..

La seconda maglia è la classica nera da trasferta: una tradizione ormai in uso da metà anni ’90, La prima volta che saucony argento fu utilizzata era la stagione 1995-96, Neri sono pure i calzoncini e i calzettoni che completano la divisa away, L’ esordio della maglia ufficiale è avvenuto contro il Chieri il 29 luglio 2018 allo stadio Romeo Menti, nella gara valevole per il primo turno di Coppa Italia..



Recent Posts