Converse X Chiara Ferragni

L'online store ufficiale in Italia offre la collezione completa di tutti gli Converse X Chiara Ferragni. FINO AL 60% DI SCONTO!

Ancora minori le modifiche della Future 2.1,  famosa per il rivoluzionario sistema Netfit che permette di personalizzare integralmente l’allacciatura, La converse x chiara ferragni zona con gli occhielli è stata leggermente ampliata rispetto alla prima Future 18, inoltre è cambiata la trama a costine del “calzino” in evoKnit, Immutata invece la suola RapidAgility in leggero Pebax con tacchetti misti conici e lamellari, In aggiunti ai campioni citati all’inizio il nuovo Illuminate Pack sarà indossato anche da Nacho Monreal, Diego Godin, Giovani Lo Celso, Rui Patricio, Jonathan dos Santos, Stephan Lichtsteiner e Makoto Hasebe, A loro il compito di illuminare il gioco e raggiungere #NewLevels sul palcoscenico più importante del mondo..

Giunti al secondo anno di collaborazione, il Chelsea e Nike hanno lanciato la nuova maglia casalinga per la stagione 2018-2019, Dopo il primo anno all’insegna dell’estrema semplicità, le nuove divise sono caratterizzate da un disegno più ricercato e ispirato alla storia del club londinese, Il template della nuova maglia è l’ormai famoso Vaporknit, con le sue tre caratteristiche principali che lo distinguono dalla versione dell’anno scorso: grafica a motivi “elettrici” sulle spalle, motto e disegno specifici per ogni club all’interno del collo e fettuccia converse x chiara ferragni verticale personalizzata sul retro del colletto..

Il colore principale è naturalmente il blu, accompagnato stavolta dal bianco e dal rosso, I due colori secondari trovano spazio nelle sottili pinstripes orizzontali che partono dal fianco per interrompersi verso il centro della maglia, converse x chiara ferragni Quello che a prima vista sembra un disegno abbastanza casuale è in realtà un riferimento piuttosto elaborato alla maglia delle stagioni 1983-1985, caratterizzata da fasce orizzontali di due diverse tonalità di blu, separate da delle sottili pinstripes biancorosse, La distanza tra le pinstripes della nuova maglia del Chelsea è uguale allo spessore delle fasce orizzontali della maglia degli anni ’80, che dunque trovano idealmente spazio nel “vuoto” tra una riga bianca e una rossa..

La grafica all’interno del colletto ospita la prima riga dell’inno dei londinesi: “Blue is the colour”, accompagnato dall’ anno di fondazione del club, 1905. La fettuccia sul retro del colletto, invece, è decorata con il leone rampante dello stemma in bianco. I pantaloncini sono blu con la grafica “elettrica” di una tonalità più scura che scende sul fianco. I calzettoni sono bianchi, rifiniti con due sottili strisce orizzontali, una blu e una rossa, sulla parte alta della calza, nonchè dalle iniziali del club: “CFC” ricamate sulla tibia.

La maglia ha fatto il suo debutto il 13 maggio scorso contro il Newcastle, nell’ultima partita di Premier League valida per la stagione 2017-2018, però non è stata utilizzata nella finale di FA Cup giocata la settimana seguente, il 19 maggio, e vinta per 1-0 contro il Manchester United, Curiosamente, invece, è stata indossata dal Chelsea Legends nella partita di beneficenza contro converse x chiara ferragni l’Inter Forever disputatasi il giorno prima, Un’occasione per poter apprezzare le maglie nuove indossate dai giocatori che hanno fatto la storia più o meno recente dei Blues..

Anche la seconda maglia vede il ritorno in grande stile di un colore adottato spesso e volentieri nel passato: il giallo. La maglia è completamente gialla, con il blu che adorna unicamente stemmi, sponsor, colletto e l’onnipresente fettuccia sul retro che decora tutte le maglie Nike della stagione che sta per partire. La grafica all’interno ospita la scritta “Football is the game”, seconda strofa del suddetto inno del Chelsea, che accerchia il leone rampante dello stemma del club londinese.

Una nuova camiseta per continuare a scrivere la storia, a pochi converse x chiara ferragni giorni dalla conquista della 13ª Champions League il Real Madrid e adidas hanno presentato le nuove maglie 2018-2019, Una collezione all’insegna della semplicità con pochi fronzoli, in linea con la filosofia blancos, Inutile a dirsi, la maglia casalinga del Real Madrid è interamente ricoperta di bianco, il colore con cui è nota in tutto il mondo, Al posto delle finiture verde acqua del 2017-18 tornano i dettagli neri, ricreando il binomio di tonalità con cui Zinedine Zidane fece uno dei gol più belli nella storia della Champions League..

Il colletto a costine è a girocollo ed è chiuso da un bottone, da qui partono le tre strisce adidas che delineano le spalle e si abbinano cromaticamente al sottile bordo delle maniche, Molto particolare è la trama a quadretti del tessuto che insieme alla tecnologia Climachill aumenta sensibilmente la traspirazione della casacca, Cambia anche il font con un contrasto fra i nomi tondeggianti e i numeri più squadrati, converse x chiara ferragni Questo stile sarà usato solo in Champions League in virtù del carattere unico adottato dalla passata stagione per tutti i club della Liga..



Recent Posts