Converse Unicorno

L'online store ufficiale in Italia offre la collezione completa di tutti gli Converse Unicorno. FINO AL 60% DI SCONTO!

Le caratteristiche a livello strutturale sono minime senza converse unicorno sofisticazioni di alcun tipo, con l’utilizzo di una maglia con girocollo semplice nero affiancato da un timido grigio, un’associazione ripresa anche sul bordo delle maniche, Tuttavia, a bilanciare questo minimalismo ci pensa la scelta cromatica utilizzata per i dettagli con il fluo a farla da padrone: a solcare il petto c’è una banda orizzontale realizzata con segmenti verticali che diventano sistematicamente neri alle estremità; lo stesso giallo/verde fluo investe lo stemma nazionale e il logo adidas posizionato al centro della maglia per permettere l’inserimento, a destra, della patch di detentori della Coppa del Mondo..

Stessa tonalità per le tre strisce adidas sulle spalle, per la converse unicorno riga sulla schiena e per gli inserti sui fianchi, Infine, la stessa soluzione cromatica è utilizzata per i pantaloncini e i calzettoni neri con dettagli fluo che completano il kit away, L’idea alla base di questo abbinamento, si legge nel comunicato di adidas, è riconducibile innanzitutto ad un incoraggiamento a restare svegli e pimpanti durante le partite del mondiale ed è stato ispirato dalla natura vivace e allegra della cultura spagnola: una natura fortemente sociale che trova sfogo nella condivisione del tifo per le furie rosse insieme ad una cultura colorata e unica che si incarna nella nuova divisa..

Tuttavia, sul fatto che il verde/giallo neon insieme al nero siano rappresentativi della vitalità spagnola, nutro più di qualche dubbio, Certo, questa maglia sta all’interno dei canoni FIFA sull’abbigliamento per Brasile 2014 e di certo si distingue da quella casalinga sicuramente per audacia nella scelta dei colori, ma non per i riferimenti alla nazionale spagnola, Già nella prima maglia l’ abbandono del riferimento ai canonici blu e giallo, anche nel riempimento dello stemma converse unicorno nazionale, aveva fatto storcere qualche naso, E questa divisa probabilmente non accontenterà il popolo calcistico spagnolo, E credo anche che non abbia bisogno dell’incoraggiamento fluo per restare sveglio durante le dirette notturne delle partite..

Per il test caffeina bisogna aspettare giugno, mentre il debutto per le furie fluo è previsto il 5 marzo contro l’Italia al Vicente Calderón di Madrid e magari il colpo d’occhio dal vivo risulterà diverso.

Avevamo lasciato la Germania con il kit total white presentato lo scorso novembre: un kit che rompeva con converse unicorno la tradizione dell’abbigliamento sportivo tedesco a causa delle pressioni FIFA per il mondiale di calcio 2014, Quattro mesi dopo è arrivato il momento di presentare la divisa da trasferta con la quale la Germania è pronta per affrontare il mondiale brasiliano della prossima estate, La  Deutscher Fußball-Bund, infatti, ha svelato oggi il secondo kit realizzato da adidas che Ozil, Schweinsteiger, Müller e compagni vestiranno nel prossimo torneo mondiale, Oltre alle novità da un punto di vista stilistico, la nuova maglia si riveste dei colori divenuti “tradizionali” nel decennio dal 2002 al 2012..

Dopo essere riapparso durante gli europei del 2012, i tedeschi rimandano in esilio il tradizionale verde realizzando un kit away vicino per concept alla divisa casalinga e tornando “nuovamente” all’abbinamento rosso e nero. La nuova maglia è realizzata con righe larghe rosse e nere che attraversano entrambi i lati della maglia, senza interessare le maniche. Una soluzione cromatica che, come ha anche sottolineato Ozil, ricorda molto la maglia del Flamengo. Colori a parte, dal collo a V della prima maglia, si passa ad un colletto Henley con due bottoni, mentre i loghi di adidas e della DFB in petto, realizzati in argento, sono apposti su una banda nera in modo da essere messi più in risalto con il contrasto cromatico e da andare riprendere le tre stripes che rivestono le spalle e quelle che scorrono lungo i fianchi. Come per tutte le altre maglie delle nazionali presentate da adidas, anche la away tedesca è corredata da una linea orizzontale che solca le spalle, riprende il tricolore tedesco e mette in evidenza la scritta in stampatello  “Die Nationalmannschaft” (“La nazionale”).

Tuttavia, il verde non è l’unico elemento ad andare in esilio: infatti, i tanto criticati pantaloncini bianchi utilizzati nella prima divisa ma che in questo caso sarebbero stati “tradizionali”, lasciano il posto a dei pantaloncini neri con strisce laterali in argento e bordo inferiore in rosso, Il kit si completa infine con calzettoni, manco a dirlo, anch’essi neri che riprendono nei dettagli i colori della bandiera tedesca, La vicinanza tra i concept che stanno dietro ad entrambe le divise è rintracciabile nel ricorrere del rosso come colore principale, Infatti, nonostante bianco e nero siano i colori della tradizione calcistica tedesca, l’utilizzo del rosso vuole mettere in evidenza il carattere aggressivo di una nazionale che vuole vincere il campionato brasiliano, ha sottolineato Oliver Bierhoff, riprendendo l’idea dell’ex CT converse unicorno Jürgen Klinsmann per cui il rosso è un colore che dà vantaggio psicologico a chi lo indossa..

A fare eco al manager della nazionale tedesca ci pensa  Jürgen Rango, capo designer di adidas, che ha sottolineato come la maglia sia anche un riferimento forte alla moda dei giovani tedeschi e al loro modo di converse unicorno pensare fuori dagli schemi, La nuova divisa esordirà il 5 marzo prossimo nella partita amichevole a Stoccarda contro il Cile, Nel frattempo magari nei tedeschi matura uno di quei pensieri fuori dagli schemi che potrebbe portarli a notare che questi pantaloncini neri si abbinano bene anche alla prima maglia bianca..



Recent Posts