Completo Adidas Uomo Corto

L'online store ufficiale in Italia offre la collezione completa di tutti gli Completo Adidas Uomo Corto. FINO AL 60% DI SCONTO!

A primo impatto la maglia ricorda alcuni kit di club che militano nei campionati nostrani: le strisce verticali bianche e nere dal pannello frontale continuano su quello posteriore e subiscono una modulazione solo nella zona delle cuciture delle spalle, in modo che la trama coinvolga anche le maniche, Sul petto compaiono il marchio dello sponsor tecnico e la bandiera civile costaricana, cioè senza stemma nazionale inserito nella banda rossa centrale, Disegno quadrato per un collo alla coreana arricchito con la scritta ‘Costa Rica’ sul retro e con bordature nere che riprendono quelle delle maniche, L’unica interruzione delle strisce è nel pannello posteriore che ospita un campo a sfondo nero sul quale spiccano i numeri completo adidas uomo corto dei giocatori riempiti in oro sotto un inserto testuale che riporta il motto “ Hacemos Historia ” (Facciamo la storia)..

Il completo adidas uomo corto kit è completato da: pantaloncini bianchi con dettagli in nero e numbering sempre dorato; calzettoni bianchi con la losanga di Lotto in rosso, Dicevamo in precedenza che questa insolita maglia non è sconosciuta agli appassionati del settore: infatti, già nel 2011 il Costa Rica aveva sfoggiato una casacca con gli stessi colori in occasione di un’amichevole contro l’Argentina, Ma il valore sentimentale della Sele per il bianconero va rintracciato nel mondiale del 1990, quando i costaricani sfoggiarono la divisa a strisce in ben due partite, Il ct della nazionale, Jorge Luis Pinto, e il il centrocampista costaricano dell’AIK, Celso Borges, si sono detti molto contenti di poter giocare indossando questa uniforme, ben sapendo cosa significa per i Ticos il mondiale del 1990 (passaggio del primo turno e approdo agli ottavi di finale, il miglior risultato finora conseguito)..

Purtroppo per loro la partita contro l’Australia è terminata 1-0 in favore degli oceanici, ma questa sconfitta sicuramente non ha scalfito il morale dei costaricani che hanno tutte le intenzioni di fare bene al mondiale brasiliano, Non abbiamo notizie certe circa l’utilizzo della camiseta completo adidas uomo corto blanca y negra durante il campionato mondiale, Certamente, Brasile 2014 rappresenterà un’opportunità molto importante non solo per il Costa Rica ma anche per le cosiddette ‘nazionali minori’ che approderanno al torneo con la possibilità e la voglia di scrivere una pagina di storia del calcio..

Rio de Janeiro, 16 Luglio 1950. Al Maracanà va in scena la partita tra Brasile e Uruguay che assegnerà la Coppa Rimet, il trofeo del campionato mondiale di calcio. I padroni di casa hanno tutti i favori del pronostico dopo aver subissato di reti la Svezia (7-1) e la Spagna (6-1). Lo stadio è gremito in ogni ordine di posto e un’intera nazione festeggia già prima del calcio d’inizio. Nessuno immaginava che di lì a poco sarebbe avvenuta la peggiore tragedia sportiva che il Brasile ricordi, il “Disastro del Maracanã” (“O Maracanaço” o “El Maracanazo”). Schiaffino e Ghiggia infilano la porta di Barbosa e l’Uruguay diventa campione del mondo in un clima surreale.

Dopo l’accaduto il Brasile proclamerà tre giorni di lutto e da lì in poi non utilizzerà più la divisa bianca, salvo nel 2004 in occasione del centenario della FIFA, Da qui nasce il completo adidas uomo corto nuovo video virale “El Fantasma del 50” realizzato da Puma, Subito dopo la qualificazione dell’Uruguay ai Mondiali 2014 un fantasma celeste si è aggirato per le spiagge e le strade di Rio de Janeiro spaventando gli abitanti del posto, Ultima tappa, non poteva essere altrimenti, è stata al mitico stadio Maracanà dove il 13 Luglio 2014 si scriverà un nuovo capitolo del campionato del mondo..

Ad agosto, in occasione dell ‘annuncio da parte della Lega Serie B del nuovo top sponsor NGM, avevamo accennato alla possibilità che le pubblicità potessero comparire anche sui pantaloncini delle divise dei 22 club del campionato cadetto. Tre mesi dopo questa possibilità è diventata certezza con l’ufficialità dei nuovi sponsor che fanno ingresso nella famiglia della serie B. Oltre a Gatorade e Sixtus Italia (partner ufficiali), che saranno presenti nei vari strumenti di comunicazione della Lega Serie B, si aggiungono altri due marchi: Dacia che sarà top sponsor della Lega Serie B e  Came, azienda trevigiana leader nella domotica, che diventa il top sponsor del campionato serie B Eurobet e che comparirà sui calzoncini di tutte le divise del campionato cadetto.

L’operazione rientra all’interno del “ progetto B Club ” già annunciato a luglio scorso dai vertici di Lega, un progetto di marketing associativo che nasce dall’idea di lanciare un piano di sviluppo commerciale della Lega e generare nuovi introiti per tutte e 22 le squadre della serie B:  «[Il progetto] B Club – spiega il presidente Andrea Abodi – rappresenta una forma di marketing avanzato, nello spirito che ci contraddistingue di innovazione e di supporto ai club che, grazie a questa operazione, incrementano le proprie risorse economiche, Un progetto che ha raggiunto i numeri che ci eravamo prefissati in questa completo adidas uomo corto prima stagione.», Lo scopo, quindi, è quello di valorizzazione commerciale del prodotto Serie B, incrementare i ricavi dei singoli club e sviluppare congiuntamente l’offerta commerciale Club/Lega..

L’idea della sponsorizzazione sui calzoncini non è cosa nuova per il calcio italiano, Il pionere in tal senso fu il presidente dell’Udinese Calcio, Teofilo Sanson, che nella stagione 1978-1979 fatto inserire il marchio dell’azienda di famiglia sul pantaloncini della squadra friulana, In effetti, all’epoca non c’era di fatto una completo adidas uomo corto norma nel regolamento federale che vietasse la sponsorizzazione sui pantaloncini, ma si limitava solo alle maglie, Tuttavia, la Federcalcio decise di bloccare l’iniziativa dopo poche partite..



Recent Posts