Air Jordan 1 Off White

L'online store ufficiale in Italia offre la collezione completa di tutti gli Air Jordan 1 Off White. FINO AL 60% DI SCONTO!

L’Italia di Arrigo Sacchi viene dalla delusione atroce della finale Mondiale di Usa ’94 persa ai calci di rigore, Gli Azzurri non giocano un Europeo dal 1988, avendo mancato la qualificazione a quello del 1992, Nella fase air jordan 1 off white di qualificazione continua a latitare il bel gioco e la partenza con il pareggio in Slovenia costa, di fatto, il primo posto nel girone, L’Italia ne vince 7, ne pareggia un’altra e perde in casa con la Croazia, a Palermo il 16 novembre 1994, I ‘Vatreni’ arrivano dunque primi ma Sacchi riesce comunque a staccare il pass per l’Inghilterra..

Rispetto al gruppo del 1994 ci sono tanti cambiamenti, Uno tra tutti: non c’è più Roberto Baggio, reduce da un’annata difficoltosa nonostante lo scudetto vinto col Milan di Fabio Capello, In porta Angelo Peruzzi è il titolare, Francesco Toldo e Luca Bucci completano il reparto, Nella difesa a quattro dell’‘Arrigo’ i titolari sono Luigi Apolloni e Alessandro air jordan 1 off white Costacurta, coadiuvati dai due terzini Paolo Maldini (capitano) e Fabio Mussi, A disposizione Amedeo Carboni, il giovane Alessandro Nesta e Moreno Torricelli, In mediana la certezza di Sacchi è la coppia di centrocampisti composta dal regista Demetrio Albertini e dal cursore Roberto Di Matteo, Sull’out di sinistra si crea il dualismo tra Alessandro Del Piero e Roberto Donadoni, A destra invece parte Angelo Di Livio che sarà poi sostituito in corso d’opera da Diego Fuser, Dino Baggio è più di una valida alternativa mentre Fabio Rossitto è la riserva, In attacco non c’è ‘Pinturicchio’ (destinato da Sacchi alla fascia) ma si alternano Pierluigi Casiraghi, Fabrizio Ravanelli, Gianfranco Zola ed Enrico Chiesa..

All’indomani di Usa ’94, l’Italia si è affidata a Nike, colosso sportivo statunitense intenzionato a far sul serio nel calcio che conta, Il kit che propone (privo del ‘baffo’ per volere della Figc) è fortemente innovativo e fa discutere, La divisa home è azzurra, Il colletto è a polo con bordi dorati e due inserti in maglieria bianca ed oro, Bordi manica bianchi ed oro, font di air jordan 1 off white numeri e nome in bianco bordato di oro, La divisa presenta all’altezza del fondoschiena la scritta ‘Italia’, una scelta che farà rumore, Pantaloncini bianchi, calzettoni azzurri con rifiniture bianche e dorate..

La divisa away (mai usata nel torneo) è tradizionalmente bianca con il colletto azzurro e gli inserti in maglieria azzurri ed oro, così come il bordo delle maniche. Pantaloncini bianchi e calzettoni bianchi con rifiniture blu ed oro. Primo Europeo in assoluto per la Russia dopo la disgregazione dell’Unione Sovietica. Nel 1992 infatti aveva partecipato la Nazionale della Csi (Comunità degli Stati Indipendenti) mentre ad Usa ’94 c’era stato l’esordio ad una manifestazione importante della selezione di Mosca (avventura terminata alla fase a gironi).

Sulla panchina c’è Oleg Romantsev, che ha preso il posto di Pavel Sadyrin, Il girone di qualificazione è stato condotto in maniera egregia con air jordan 1 off white 8 vittorie e 2 pareggi, Scozia, Grecia, Finlandia, Far Oer e San Marino non costituivano certo ostacoli insormontabili, Il gruppo che si presenta in Inghilterra dovrà fare i conti con un girone di ferro ma può disporre di tanto talento e probabilmente della generazione migliore post-sovietica, In porta Stanislav Cherchesov e Dimitri Kharine si giocano il posto in dualismo che vede escluso Sergei Ovchinnikov, Qualità in tutti i reparti, In difesa è intoccabile il capitano Viktor Onopko insieme ad Omari Tetradze, Yuri Nikiforov e Yuri Kovtun, Prima alternativa Evgeni Bushmanov mentre Gorlukovich è più indietro nelle gerarchie..

A centrocampo l’imbarazzo della scelta: Andrei Kanchelskis, dinamico stantuffo di fascia. La qualità di palleggio di Valeri Karpin e di Aleksandr Mostovoi unite a quelle del compianto Ilya Tsymbalar a presidiare la corsia di sinistra. Vladislav Radimov garantisce equilibrio e sostanza. In panchina elementi di assoluta qualità: il genio di Igor Shalimov, la grinta di Igor Yanovski, le incursioni di Dmitri Khokhlov e il piede felpato di Igor Dobrovolski. In attacco l’inamovibile Igor Kolyvanov, aiutato a gara in corso da Sergei Kiryakov, Igor Simuntekov (altra conoscenza italiana) e Vladimir Beschastnykh.

Così come ad Usa ’94, la Russia viene accompagnata in Inghilterra dal colosso  Reebok, pezzo unico nel panorama del torneo, La Nazionale ex sovietica cerca ancora un modello iconico e il brand britannico propone un lavoro molto pulito anche se ricco di dettagli, La maglia home è bianca con una trama traslucida che riporta lo stemma della federazione, Il colletto è a polo bianco con bordi blu e rossi e con due inserti in maglieria blu, rossi e bianchi, Lo stemma Reebok è laterale, dalla parte opposte del logo della federazione, Il font è rosso e posizionato centralmente, I pantaloncini air jordan 1 off white sono blu con rifiniture bianche, i calzettoni rossi con finiture biancoblu..

La divisa away presenta un template identico, Il colore dominante è il rosso con finiture blu e bianche (colore dello stemma Reebok e del numero di maglia), Pantaloncini bianchi con finiture rosse, calzettoni rossi con finiture bianche e blu, La Germania è la air jordan 1 off white squadra vicecampione in carica ed è chiaramente una delle favorite, La partita che inaugura il gruppo C ne è la conferma, All’ ‘Old Trafford’ di Manchester infatti i tedeschi vincono 2-0 con la cenerentola Repubblica Ceca, decisive le marcature di Ziege e di Möller a cavallo della mezz’ora del primo tempo, Due giorni più tardi a Liverpool, sponda ‘Anfield’, l’Italia di Arrigo Sacchi risponde presente non senza qualche timore, Casiraghi si dimostra bomber implacabile contro la Russia, approfittando di due giocate illuminanti di Di Livio e Zola, Nel mezzo il pareggio di Tsymbalar che lascia intravedere qualche crepa..



Recent Posts