Adidas Pantaloncini Running

L'online store ufficiale in Italia offre la collezione completa di tutti gli Adidas Pantaloncini Running. FINO AL 60% DI SCONTO!

In concomitanza con l’irriverente campagna #ThereWillBeHaters, focalizzata su un provocatorio video che vede come protagonisti adidas pantaloncini running Suarez, Bale, James Rodriguez e Benzema, adidas ha presentato una nuova collezione di scarpe da calcio, La regina è senza dubbio la nuova generazione delle adizero F50, lanciata in un’appariscente colorazione rosso lucido con una grafica “ghost” sull’intera tomaia, Il fiammante design colloca ora le tre strisce sulla linguetta e sul tallone, da dove proseguono lungo la suola, Quest’ultima è stata ridisegnata con una configurazione dei tacchetti completamente rivoluzionata: alla base dell’avampiede c’è un secondo livello di trazione ispirato alle scarpe chiodate da velocità..

La tomaia è sempre in materiale sintetico Hybridtouch con uno strato in rilievo 3D Dribbletex che consente una migliore velocità nei dribbling in condizioni di asciutto o bagnato, Per i tradizionalisti non manca comunque la adidas pantaloncini running versione in pelle naturale, Oltre al rosso adidas ha realizzato altre due intriganti colorazioni: verde/nero e nero/argento, La seconda scarpa del lotto è la Predator, da 20 anni ai piedi di tantissimi campioni, Famosa per le zone in gomma SL unite a un cuscinetto gel per una massima presa sulla palla, è ora proposta in due versioni ipnotizzanti : rosso/viola e giallo/grigio scuro, Di sicuro non mancheranno di farsi notare sul terreno di gioco..

Cambio di colore anche per la Nitrocharge e la 11Pro, rispettivamente in varie tonalità di blu e in un elegante bianco inframezzato da una riga nerazzurra, Gli scarpini Nitrocharge, perfetti per il calciatore “motore” della squadra, si distinguono per la fascia Energysling che avvolge il piede e assicura una stabilità ineguagliabile, Le 11pro sono invece tra le più comode e le più stilose con la tomaia in morbida pelle di canguro, La suola è adidas pantaloncini running dotata di una struttura che distribuisce il peso su tutta la scarpa in parti uguali e di tacchetti più piccoli per una perfetta penetrazione nel terreno..

Il campo ha parlato nel weekend, puntuale come sempre arriva il nostro ‎photoboots ‬ con immagini e curiosità imperdibili. Grande protagonista è l’ ultima colorazione delle scarpe evoSpeed 1.3, denominata Bright Plasma. Gareth Bale (Real Madrid) adidas F50 adizero #therewillbehaters Alessandro Diamanti (Fiorentina) Puma evoSpeed 1.3 Leather Bright Plasma Samuel Eto’o (Sampdoria) Puma evoSpeed 1.3 Leather Custom Radamel Falcao (Manchester United) Puma evoSpeed 1.3 Leather Bright Plasma

Gabbiadini (Napoli) Puma evoPower 1.2 McManaman (Wba) adidas F50 adizero “Mirosar” Santi Cazorla (Arsenal) Puma evoSpeed 1.3 Leather Bright Plasma Xerdan Shaquiri (Inter) Nike Mercurial Superfly IV Alex Song (West Ham) Puma King adidas pantaloncini running Top K “Tricks”.

Nelle ultime settimane diversi utenti ci hanno segnalato il proprio stupore, per non dire sbigottimento, dopo aver visto sulle maglie del Cagliari “Pecorino Romano”, consorzio che per 4 partite è figurato come sponsor principale del club rossoblù. Devo ammettere che anche per me è risultato strano leggere “Romano” piuttosto che l’autoctono ed iconico Pecorino Sardo, ma come da comunicato diramato dal Cagliari Calcio, va precisato che: “Il Consorzio per la Tutela del Formaggio Pecorino Romano, costituito nel novembre del 1979 riunisce al suo interno la quasi totalità dei produttori di Pecorino Romano presenti in Sardegna, Lazio e provincia di Grosseto. Per poter valutare l’importanza che il Pecorino Romano riveste per l’economia della Sardegna e, in particolare, per il settore zootecnico e caseario, bisogna considerare che oltre il 50% del latte ovino prodotto nell’isola è destinato alla produzione di questo straordinario formaggio.”

Questa notizia legata all’attualità costituisce un ottimo spunto per un tuffo nel passato, dunque per un Venerdì Vintage dedicato alle maglie più significative del Cagliari sponsorizzato Pecorino Sardo, L’esordio sulle maglie avvenne nel 1992-1993, al posto dell’altrettanto autoctono sponsor FOS adidas pantaloncini running – Formaggi Ovini Sardi, Fu l’ultima stagione del legame con Umbro ed ahimè, anche l’ultima per lo stemma dei quattro mori in tutto il suo splendore, libero da qualsiasi cornice o scudo rossoblù a sminuirne la visibilità..

Interessante anche il discorso della maglia da trasferta, nelle due versioni Umbro che ospitarono il marchio Pecorino Sardo, La prima, provvisoria ed eredità delle stagioni precedenti, corrispondeva quasi in ogni dettaglio alla maglia della nazionale inglese utilizzata ai Mondiali di Italia ’90 e agli Europei di Svezia ’92, Quella definitiva presentava invece uno straordinario colletto a polo blu con dettagli rossi chiuso dai laccetti, Anche i adidas pantaloncini running bordi manica erano rossoblù, Dal 1993-1994 e nelle successive due stagioni il posto di Umbro fu preso da Erreà, ma soprattutto lo stemma dei quattro mori venne inglobato in uno scudo rossoblù stondato con un nastro tricolore nella parte bassa, in ricordo dello storico scudetto del 1970..



Recent Posts