Adidas Nmd R1

L'online store ufficiale in Italia offre la collezione completa di tutti gli Adidas Nmd R1. FINO AL 60% DI SCONTO!

Sulle due maniche sono apposti il logo adidas e il numero, A completare il kit ci pensano i pantaloncini rossi con stripes adidas sui lati che riprendono quelle della maglia, I giocatori della Eastern Conference, invece, indosseranno una maglia maglia blu con dettagli in verde, come il colletto e il giglio impresso sul petto sul quale è ricavata la E in primo piano, Le stripes adidas segnano anche qui il profilo della maglia e vengono riprese sui pantaloncini anche’essi blu, Su entrambe le maglie il adidas nmd r1 numero può essere personalizzato dai giocatori, sotto il quale verrà apposto un watemark con il logo della squadra di appartenenza, Personalizzazione vietata, invece, per il lettering delle divise che dovrà  prevedere il cognome dei giocatori senza possibilità di inserire soprannomi..

Insieme alle due divise è stata presentata anche la  warm-up jacket, realizzata secondo lo stile varsity in nero, bianco e grigio con la patch dell’evento, Ogni giacca sarà personalizzata con i dati personali dei giocatori, tra cui il numero di presenze all’All-Star Game, i titoli Mvp, i riconoscimenti stagionali e le vittorie nel campionato adidas nmd r1 Nba, “Ogni anno, ci auguriamo di poter sviluppare un look unico per i giocatori in modo da rendere omaggio alla città ospitante”, ha dichiarato Chris Grancio, responsabile della sezione basket di adidas, “Per questo la collezione All-Star di quest’anno riflette la storia musicale e l’allegria di New Orleans”, E non lo fa solo attraverso le divise dei cestisti più famosi del mondo..

Adidas, infatti, ha svelato anche la collezione di scarpe dedicata alla partita delle stelle con le edizioni speciali delle Dwight Howard 4,  Crazy 8,  Crazy 1 e le nuovissime  Crazyquick 2, Il concept dietro alle scarpe è lo stesso di quello che ha portato alla realizzazione delle divise: la celebrazione di New Orleans e l’atmosfera vivace e adidas nmd r1 divertente che caratterizza questa città, Nel particolare,  le Crazyquick 2 sono caratterizzate dalla nuovissima tomaia QuickWeb, che fornisce massima flessibilità e reattività, e dalla suola dotata della tecnologia Crazyquick che garantisce maggiore trazione e stabilità, Graficamente presentano una stampa in vernice splatter che rende omaggio allo spirito celebrativo del Mardi Gras..

Saranno indossate in campo da John Wall dei Washington Wizards (East), Damian Lillard dei Portland Trail Blazers (West) e Joakim Noah dei Chicago Bulls (East). Le Dwight Howard 4, dedicate al centro dei Rockets e otto volte All-Star, dotate di tomaia Sprintweb e Techfit per un eccellente supporto e stabilità, sono realizzate nella colorazione metallica “Blast Purple”. Il richiamo è tutto al viola del Mardi Gras che spicca sul campo e fornisce alle scarpe un look unico per l’All-Star Game.

Le Crazy 8, invece, sono caratterizzate da un design aggressivo ma che segue la forma del piede, La scarpa, lanciata per la prima volta nel 1977, si veste di una nuova gamma cromatica che comprende l’arancio brillante e il blu in vernice splatter ispirati all’arte e all’architettura di New Orleans, Le Crazy 8 saranno indossate dai giocatori durante il Rising  Stars Challenge e negli eventi NBA All-Star Saturday Night, Infine, le Crazy 1 che sono caratterizzate da una tomaia curva e aerodinamica ispirata alle auto di lusso, Lanciate nel 2000, le nuove Crazy 1 vengono ri-editate adidas nmd r1 in base alla nuova gamma cromatica che comprende l’arancione e il blu con stampa in vernice splatter, Anche le Crazy 1 saranno indossate dai giocatori durante il Rising Stars Challenge e negli eventi NBA All-Star Saturday Night..

Sarà dunque un weekend all’insegna del basket vivace e variopinto che porterà i riflettori sulla New Orleans Arena dove per la 63esima volta Est e Ovest si affronteranno facendo scendere in campo il meglio dell’Nba.

Per fare un esempio di spiegazione del detto “il destino nel nome” sicuramente ci si può riferire ai  San Jose Earthquakes,  club californiano di calcio che milita nella Major League Soccer americana, I terremoti, infatti, non stanno solo nel nome del club ma anche nella sua storia che, sebbene sia adidas nmd r1 molto giovane (solo 40 anni) non si può dire che non sia densa di avvenimenti, cambi di proprietà, fallimenti e continue sostituzioni di loghi e denominazioni: il club della Silicon Valley, infatti, nei suoi due ventenni di vita è riuscita a cambiare più volte nome e stemma (senza contare i restlyling avvenuti su alcuni di essi)..

Tuttavia, era arrivato il tempo di ricostruire e così lo scorso 30 gennaio, a 40 anni dalla fondazione originaria del club, sono state presentate le nuove divise, realizzate da adidas, per la stagione 2014 con un nuovo stemma societario cucito in petto e una away che riscopre le radici calcistiche adidas nmd r1 del club, Il progetto di ricostruzione del club ha avuto sin dall’inizio l’idea di unificare la propria storia attraverso la ridefinizione del suo stemma societario, Come abbiamo accennato, il San Jose ha modificato il suo crest ben 5 volte negli ultimi 40 anni passando per diverse elaborazioni grafiche (lo stemma usato dal ’95 al ’99 porta anche uno dei cambi del nome del club, in questo caso San Jose Clash)..



Recent Posts