Adidas Alphabounce

L'online store ufficiale in Italia offre la collezione completa di tutti gli Adidas Alphabounce. FINO AL 60% DI SCONTO!

“Nonostante la tomaia delle Hypervenom 2 fosse molto più resistente, abbiamo visto come i nostri atleti ci chiedessero con insistenza la tomaia della prima versione sui nuovi scarpini” dice Max Blau VP Nike Football, “Abbiamo subito fornito le scarpe con la nuova tomaia ai nostri giocatori, ma volevamo che tutti potessero indossare le stesse scarpe dei professionisti quindi siamo tornati al primo Nike Skin anche per le versioni in commercio”, A completare la collezione ci pensano Nike Magista e Nike Tiempo, Entrambe non subiscono nessuna modifica sostanziale, adidas alphabounce ma si vestono di colori pastello e dettagli accesi, Le prime uniscono il giallo al rosso fuoco, mentre le seconde abbinano un verde acqua molto originale per uno scarpino in pelle, alla suola giallo volt..

Tutti i prodotti del pacchetto adidas alphabounce Spark Brilliance saranno disponibili dal 31 Maggio 2016 presso SoccerHouse24, Chi desiderasse prenotare il proprio prodotto, potrà contattare lo staff attraverso la pagina Facebook e riceverà assistenza e informazioni su consegne e prezzi..

L’ultima giornata di Bundesliga si è trasformata in una festa per il Mainz 05 che ha ottenuto la qualificazione alla prossima Europa League, Nell’occasione i tedeschi hanno indossato la nuova maglia 2016-2017 di Lotto che non poteva avere un esordio migliore, Rispetto alla casacca dell’annata che volge al termine le differenze sono davvero minime, andiamo a scoprirle insieme, La maglia è di colore rosso e presenta un disegno adidas alphabounce quasi impercettibile con struttura a rete denominato “Galaxy”, Il colletto è a polo, sempre rosso, mentre l’orlo delle maniche è bianco e ingloba la losanga di Lotto, applicata con una texture lucido/opaca che le conferisce un effetto tridimensionale..

Sul petto compaiono lo stemma del club, di nuovo il logo dello sponsor tecnico e il main sponsor Kommerling. Sul retro sono stampati dall’alto verso il basso: l’ anno di fondazione 1905, il nome e il numero dei giocatori, il nome del club Mainz 05. Dal punto di vista tecnico il tessuto è in poliestere traspirante in Jacquard. I pantaloncini e i calzettoni sono rossi con dettagli bianchi. Così ha commentato Andrea Tomat, presidente di Lotto Sport Italia : “Siamo molto contenti di aver ripreso l’avventura con il Mainz 05 nella stagione che sta volgendo al termin.e Il Club si è presentato molto bene nella massima serie tedesca e ha ottenuto risultati importanti raggiungendo le prime posizioni della classifica. Per la prossima stagione sportiva, abbiamo realizzato una divisa completamente nuova, fedele alla tradizione nella scelta dei colori, ma profondamente innovativa e proiettata al futuro nel design, nei materiali utilizzati e nella scelta dei dettagli”.

Lotto rimane fedele alla tradizione e sforna un modello classico, niente a che vedere con il look variopinto della maglia adidas alphabounce per il Carnevale di Magonza, Approvate la nuova proposta dell’azienda trevigiana per la stagione 2016-2017 del Mainz 05?.

Fra tutti e 4 i silo di Nike Football ce n’è uno che storicamente ha sempre avuto una “vita” piuttosto travagliata. Parliamo di Nike Hypervenom, la scarpa da calcio dedicata in origine agli “attaccanti letali” (per farla molto filosofica), ma che nella concretezza e realtà del campo è stato uno scarpino amato a 360° da tantissimi utilizzatori. La questione è semplice: la Nike Hypervenom 1 aveva come caratteristica principale il materiale della tomaia, il primo Nike Skin. Morbido, elastico, con una incredibile “attrattiva” sulla palla che regalava un controllo eccelso in ogni condizione di gioco. Nota stonata, la durata, troppo breve. Poi è arrivata l’ Hypervenom 2, ma in pratica è stato come “togliere ad un bimbo la cioccolata dopo che per anni gliel’hai data ogni santo giorno”.

Metafore culinarie a parte, il concetto è stato proprio quello, A tutti i livelli, dai professionisti fino ai campetti di periferia, sul giudizio della nuova tomaia delle Hypervenom 2 purtroppo pesava come un macigno il ricordo della versione 1, La nuova, sicuramente più resistente, non rispecchiava però le caratteristiche con cui la scarpa era stata inizialmente concepita, anche se incontrava magari le esigenze di moltissimi che desideravano un adidas alphabounce “balzo” più verso le storiche Nike Total 90..

Sapevamo che Nike non sarebbe stata a guardare più di tanto, e sorniona come sempre ha trovato la soluzione: nuova Hypervenom 2 con il primo Nike Skin, ma rinforzato, Quanti di voi stanno saltando dalla gioia? Pensiamo molti… (E ci saranno tutte le versioni, quindi anche Phinish e adidas alphabounce HypervenomX dotate della nuova tomaia), Ovviamente non essendo ancora una comunicazione ufficiale tenetevi quell’1% di possibilità che non sia così, ma siamo pressochè certi che sia la scarpa che calcherà i campi di Euro 2016, sia quelle in vendita per i “comuni mortali” saranno dotate del nuovo-vecchio Nike Skin, Per la prima volta però nella versione “alta”, Ovazione..



Recent Posts